1. Condividi su Facebook Condividi via E-Mail Condividi su Twitter

    Tokyo Tsukiji
    978-88-6965-754-2

    Tanzini Nicola

    €24.65 €29.0015%



    21 x 26 cm
    200 pagine
    144 fotografie ca. in b/n
    cartonato
    lingue: italiano, inglese, francese, giapponese
    traduzioni in inglese e giapponese: Luisa Centro
    traduzioni in francese: Laura Trémoulet

     

    L’uscita del libro Tokyo Tsukiji, edito da Contrasto, accompagna la mostra fotografica omonima, curata da Benedetta Donato e ospitata da Leica Galerie di Milano (via Giuseppe Mengoni 4) che inaugura il 4 ottobre. La mostra rimarrà aperta fino al 4 novembre 2018.

    Tokyo Tsukiji, così come la mostra, raccoglie il frutto di due anni di lavoro di Nicola Tanzini, durante i quali il fotografo si è dedicato al racconto di uno dei luoghi più tradizionali di Tokyo, il mercato ittico Tsukiji (in giapponese Tsukiji shijō). Le immagini raccolte nel volume edito da Contrasto ritraggono la parte più interna del mercato (jonai shijō) divenuta famosa per l’asta dei tonni e la massiccia frequentazione dei grossisti e ristoratori. Tanzini sceglie di catturare un momento preciso della giornata lavorativa del mercato: è il tardo mattino, quando quel luogo di incroci, di caos e di frenesia si trasforma lentamente in un luogo di quiete, abbandonandosi al riposo. Il pesce rimasto invenduto, la stanchezza dei lavoratori e la tregua dopo una giornata di lavoro sono i protagonisti di questo racconto, che offre “un’inedita testimonianza visiva del mercato ittico più grande del mondo”. Quello di Tanzini è il documentario fotografico della genuinità del lavoro umano.

    Il volume è aperto da una nota della curatrice, Benedetta Donato a cui seguono le fotografie dell’autore, divise in otto sezioni. Da Chaos a Resistance, Tanzini cattura i momenti più evocativi del mercato, restituendone la profonda autenticità. Tsukiji si presenta nella prima sezione ancora in piena attività lavorativa appena prima del riposo (Chaos), dallo scarico merci alla vendita, coniugata all’ordine e alla precisione giapponese (Order). La sezione Accounts, aperta da un emblematico orologio fermo alle 11:20, introduce alla pausa lavorativa, tra un aggiornamento dei conti e uno sguardo al giornale. La folla si è ormai allontanata e tutto diventa più piccolo, tanto da racchiudersi in un piccolo spazio (In a box). Rimangono i volti delle persone, i sorrisi, rimane il tempo di scambiarsi un saluto (Portraits). È tempo di fermarsi, e la tradizione del mercato del pesce si connette alla tecnologia dello smartphone (Connections). Le fotografie di Coffee and cigarettes, invece, raccontano il rituale più simbolico e internazionale della pausa dal lavoro. L’ultima sezione è Resistance, in cui subentra la stanchezza, lo sbadiglio, il desiderio di cedere al riposo su giacigli di fortuna, prima di riprendere la fatica.

    Considerato luogo sacro dai ristoratori giapponesi, ha visto accrescere in maniera esponenziale la sua fama, al punto da essere divenuto una delle attrattive maggiormente visitate dal turismo internazionale, che ora rischia di perdere la sua identità, a causa della dislocazione in una diversa area, le cui operazioni inizieranno ad ottobre del 2018, per concludersi con la sua definitiva ricollocazione entro il 2020.

    Benedetta Donato

    Nicola Tanzini (Pisa, 1964) è un imprenditore e fotografo da oltre trent’anni. La sua ricerca si ispira prevalentemente al movimento della fotografia umanista, ponendo al centro i comportamenti, le situazioni quotidiane appartenenti alla natura umana, in quello che l’autore definisce il proprio ambiente naturale: la strada. Ha fondato Street Diaries, un progetto itinerante e in costante evoluzione sulla fotografia di strada, che si alimenta grazie ai numerosi viaggi compiuti dall’autore intorno al mondo e che finora ha visto protagonisti luoghi quali: Londra, Dublino, San Francisco e molti altri ancora. Tokyo. Tsukiji è la sua prima pubblicazione editoriale.

     


     


Chi ha acquistato questo libro ha comprato anche