1. Condividi su Facebook Condividi via E-Mail Condividi su Twitter

    Still Life
    978-88-86982-25-2

    Penn Irving

    €74.63 €87.8015%



    28x26,5 cm
    144 pagine
    98 fotografie a colori e in b/n
    rilegato con sovracoperta

    Sfoglia il libro

     

    Irving Penn è uno dei massimi rappresentanti, nel XX secolo, di un genere di lunga e illustre tradizione come la natura morta, lo ``still life``. Seguendo la tradizione di Chardin e altri grandi pittori di nature morte, Penn concentra il suo sguardo raffinato e austero sui soggetti delle fotografie raccolte in questo volume, scattate nel corso degli ultimi 60 anni. Dai suoi primi, originali contributi, pubblicati sulle pagine redazionali di Vogue, alle più dure creazioni personali che hanno contraddistinto gli ultimi anni della sua attività - in cui ha esplorato l’intrico visivo di oggetti insignificanti come rifiuti urbani, ossa e mozziconi di sigaretta - lo spirito, la semplicità e il nitore delle sue foto fanno di Irving Penn un creatore unico di immagini in grado di suscitare le emozioni più varie.
    Nella sua illuminante introduzione al volume, John Szarkowski osserva che “per oltre quarant’anni le fotografie di Irving Penn hanno celebrato i piaceri di questa vita, senza mai dimenticare, per così dire, che in ogni mela c’è un verme... Alcune delle sue nature morte più recenti, al contrario, sembrano avere a che fare con il reportage culturale, più che con il piacere”.
    Irving Penn ha supervisionato personalmente ogni dettaglio di questo volume, dalla grafica raffinata alla realizzazione tipografica. Dal canto suo, l’editore si è sforzato al massimo di offrire, sulla pagina stampata, riproduzioni fedeli alla brillantezza delle immagini a colori, con le loro sottili sfumature, di Irving Penn.


    Irving Penn è nato nel 1917. Ha studiato design con Alexey Brodovitch alla Scuola d’arte del Philadelphia Museum. Nel 1938 si è trasferito a New York e nel 1943 ha realizzato la sua prima foto a colori: una natura morta per la copertina di Vogue, rivista le cui pagine redazionali continuano ancora oggi a ospitare le sue foto. Nei suoi oltre sessant’anni di carriera, Penn ha realizzato una grande quantità di foto di generi diversi, dal ritratto, alle foto di moda allo still life. È autore di vari libri, fra cui Moments Preserved (1980), Worlds in a Small Room (1974), Flowers (1980), Passage (1991) e Irving Penn Regards the Work of Issey Miyake (1999). Nel 1984 il Museum of Modern Art di New York ha allestito una retrospettiva della sua opera. Nel 1997 un’analoga mostra ha aperto i battenti presso l’Art Institute di Chicago, per poi spostarsi al Museo dell’Hermitage di San Pietroburgo.


    John Szarkowski è Director Emeritus del Dipartimento di fotografia del Museum of Modern Art di New York. Oltre ad aver scritto Irving Penn, il catalogo della retrospettiva che il MoMA ha dedicato al grande fotografo, è autore di molti altri testi classici sulla fotografia, fra cui Looking at Photographs, The Photographer’s Eye e Photography Until Now. È stato ripubblicato di recente un volume di foto sue intitolato The Idea of Louis Sullivan.


Chi ha acquistato questo libro ha comprato anche