1. Condividi su Facebook Condividi via E-Mail Condividi su Twitter

    Gli ultimi gattopardi
    978-88-86982-15-3

    Shobha

    €26.34 €30.9915%



    21x30 cm
    110 pagine
    111 fotografie in b/n
    rilegato

    Sfoglia il libro

     

     

    La storia della Sicilia attraverso le narrazioni dei viaggiatori, la storia della Sicilia attraverso le dominazioni, la storia della Sicilia attraverso i letterati, la storia della Sicilia. La storia della Sicilia attraverso la sua aristocrazia: è una storia ricca di luci e di ombre, carica di bellezze e di bruttezze, come ogni grande storia. Goethe nel suo viaggio ebbe a dire, parlando dell’Italia, che in Sicilia è la chiave di tutto. Si può dire, parafrasando Goethe, che nella aristocrazia è la chiave della Sicilia.
    Sì, la aristocrazia è stata ed è ancora, per molti versi, la chiave della Sicilia: la chiave della bellezza, della legalità, della cultura e del suo contrario.
    Proprio perché sono convinto che essa è chiave di tutto trovo ingeneroso (ed è storicamente e testualmente falso) ridurre l’opera di un grande aristocratico alla esaltazione dei conati di immobilismo di aristocratici siciliani (mi riferisco a Giuseppe Tomasi di Lampedusa e al suo Gattopardo) e ridurre la Sicilia agli immobilismi di aristocratici siciliani (la storia è storia dei potenti ma è anche storia dei popoli: la storia della aristocrazia di riferimento per il Principe di Salina è la storia (il romanzo) di alcune famiglie e non di milioni di Siciliani). A condizione di non cadere - con riferimento agli aristocratici - nella tentazione così frequente tra noi siciliani di sentirsi comunque e sempre fuori classifica, i primi per definizione, l’ombelico del mondo, a questa condizione e nel rispetto di essa insisto nel ritenere la aristocrazia chiave della Sicilia. Le luci della fotografia di Shobha hanno colto questi aspetti fisiologicamente, sicilianamente contraddittori e la aristocrazia di ieri - di oggi - di domani contribuisce a fare del lavoro di una fotografa un ennesimo romanzo. Nelle bellissime pagine che seguono è possibile cogliere un’altra tessera del grande mosaico del passato, del presente, del futuro della Sicilia, un’altra tessera di quel mosaico che è la nostra storia.

    Leoluca Orlando